top of page

Miglior cuscino per dolore cervicale


cervicalgia

Il dolore cervicale può essere dovuto ad una miriade di fattori: eventi traumatici (colpi di frusta, traumi articolari), prolassi discali (ernie), sovraccarichi muscolari, artrosi vertebrale, degenerazione/disidratazione dei dischi intervertebrali, problemi dentali, stress emotivo.


Nonostante le cause possano essere molteplici, è comune dare la colpa del dolore al proprio cuscino. In questo articolo vedremo quanto realmente incide il guanciale sulla qualità del nostro riposo e quale modello scegliere per alleviare il dolore.


Il compito del cuscino è favorire la postura corretta del rachide cervicale durante il riposo, con articolazioni ben allineate e muscoli del collo completamente rilassati.


Miglior cuscino per dolore cervicale


Qualsiasi sia la causa diretta del tuo dolore, il cuscino rappresenta un valido alleato nella battaglia alla cervicalgia: durante la notte, infatti, il nostro corpo mette in atto una serie di meccanismi riparativi, tanto potenti quanto più profondo è il nostro riposo.


Le tre caratteristiche da analizzare quando si sceglie il nuovo cuscino sono forma, altezza e materiali. Soprattutto in condizioni patologiche, utilizzare il cuscino giusto diventa fondamentale in termini di guarigione pertanto la sua scelta deve essere fatta con ancora più attenzione.




1. Forma


La scelta della forma è soggettiva, tuttavia, reputo che il cuscino classico “a saponetta” sia il più indicato in caso di cervicalgia ed il motivo sta nel punto di contatto della testa col cuscino: su un modello di questo genere il contatto avviene maggiormente in prossimità dell'osso occipitale; toccando soprattutto in tale zona, la pressione esercitata sul tratto cervicale viene notevolmente diminuita.


Cuscino a saponetta
Esempio di modello a saponetta

Sui cuscini a onda ed a doppia onda, invece, l’intero rachide cervicale viene a contatto con il guanciale per cui tutti i suoi punti sono soggetti alla medesima pressione.




2. Altezza


L’altezza del cuscino deve essere studiata per garantire il corretto allineamento del rachide cervicale.


  • Chi preferisce dormire pancia sotto deve optare per un modello più basso (11 cm).

  • Chi invece vanta spalle larghe e preferisce dormire sul fianco deve optare per un modello più alto (13-16 cm).

  • La stragrande maggioranza di cuscini possiede un'altezza di 12 - 13 cm, ideale per chi dorme pancia su e per chi è solito cambiare decubito durante la notte.


Come puoi notare l'altezza varia in base a dei fattori ben precisi: questi sono larghezza delle spalle, rigidità del materasso e posizione da te assunta con più frequenza durante la notte.




3. Materiali


La scelta dei materiali è molto importante per chi soffre di cervicalgia.

A mio parere, il migliore è il memory foam: totalmente anallergico ed antibatterico questo materiale è conosciuto in tutto il mondo per la sua incredibile capacità di auto modellarsi alla pressione corporea ed al calore.

Tuttavia, è bene precisare che i memory non sono tutti uguali.



memory foam


  • Innanzitutto, il materiale brevettato dalla Nasa può differire per densità, quindi per rigidità: generalmente le aziende produttrici utilizzano memory a densità medio-basse per i cuscini (35 Kg/m3).

  • Inoltre, il memory può essere forato oppure a lastra unica:

    • il memory forato è più traspirante, fresco ed accogliente, ed elimina il fastidioso problema “dell’orecchio tappato” per chi dorme sul fianco;

    • il memory a lastra unica, invece, è meno traspirante e più sostenuto.



memory forato vs memory a lastra unica


Conclusione

Quando si sceglie il proprio cuscino bisogna osservarne forma, altezza e materiali.


In caso di cervicalgia è consigliabile optare per un modello:

  • dalla forma classica a saponetta;

  • alto 11 cm per chi dorme pancia giù, 13 cm per chi ama dormire in posizione supina e 16 cm per chi preferisce riposare sul fianco su materassi sostenuti. Rigidità del materasso, larghezza delle spalle e posizione preferita durante la notte sono tutti fattori che possono aggravare oppure alleviare il dolore;

  • in memory foam traforato.





Se desideri farmi qualche domanda puoi commentare qui sotto oppure scrivermi su Whatsapp al numero 0803210591.


Se invece desideri trovare il tuo cuscino di persona ti aspetto in negozio in Via Padre Andrea Scalimoli 27 a Castellana Grotte. Valuteremo la tua postura in ogni decubito, sia supino che laterale, su un materasso simile al tuo così da selezionare in assoluta sicurezza il cuscino giusto per te.



Cuscino della fisioterapista

Comments


bottom of page