top of page

Sonno REM: cosa succede quando dormiamo


Sonno REM

Dormire bene migliora la salute. Ma cosa avviene quando ci addormentiamo?


Tutti noi siamo a conoscenza dell'importanza del dormire bene: non mangiare troppo la sera, dormire in una stanza buia ed arieggiata, utilizzare il giusto cuscino ed il giusto materasso... tutti accorgimenti che ci permettono di riposare meglio e recuperare le energie spese durante il giorno.

Ma cosa avviene realmente quando dormiamo? E in cosa consiste la fase REM?




Sonno REM e non-REM: due fasi che si alternano continuamente


Il sonno è un fenomeno fisiologico caratterizzato dalla temporanea soppressione della coscienza e dalla modificazione di alcune funzioni corporee.

Esso descrive, insieme alla veglia, il ciclo circadiano, della durata di 24h.

Il nostro corpo è in grado di autoregolarsi su quando stare sveglio e su quando dormire in base alla sola esposizione alla luce ed al buio.


Le fasi del sonno sono due:


1. La fase non-REM (Non Rapid Eyes Movement), ovvero quella del sonno quieto.

Essa presenta 4 stadi diversi, da quella del facile risveglio a quella del sonno profondo, ed è il momento in cui il nostro corpo ripristina le sue energie.


2. La fase REM (Rapid Eye Movement), ovvero quella del sonno attivo.

Durante tale fase sogniamo, i nostri occhi si muovono rapidamente e la nostra attività cardio-respiratoria diventa irregolare. E non solo! L'intensa attività cerebrale che caratterizza questo momento ne favorisce lo sviluppo e l'apprendimento.


Durante il sonno le due fasi si alternano di continuo.

La sommatoria di una fase non-REM (circa 80 min) con la successiva fase REM (circa 20 min) descrive un ciclo ultradiano.


La durata del sonno di un adulto è di circa 8h e prevede l'alternarsi di più cicli ultradiani (circa 4). Durante tali cicli, la fase REM non rimane costante: essa dura all'incirca 15 minuti il primo ciclo, per diventare man mano sempre più lunga nei successivi. In poche parole, più ci avviciniamo al risveglio e più sogniamo!


Nei neonati il sonno ha una durata di circa 16-20 ore e la fase REM occupa ben il 50% di tutto il loro riposo: lo sviluppo delle funzioni cerebrali viene così incrementato.

Neonato



Conclusione


Chiarito cosa avviene durante la notte poniamo l'attenzione su un aspetto molto importante: durante la fase non-REM recuperiamo le nostre energie.

Più profondo sarà il nostro sonno, più durerà la fase non-REM, quindi, maggiore sarà anche il nostro recupero.


Ecco che mettere in pratica alcuni accorgimenti renderebbe da subito il nostro sonno più profondo e rigenerante. Non resta che metterli in pratica e godere dei magnifici benefici di un nuovo riposo, profondo e rigenerante come mai prima d'ora!


  • Rendere la propria stanza da letto buia, silenziosa ed arieggiata.

  • Non mangiare troppo la sera.

  • Non bere troppi alcolici ed evitare di assumere caffeina.

  • Diminuire l'utilizzo di apparecchi elettronici prima di andare a dormire.

  • Utilizzare il materasso ed il cuscino giusti per la tua corporatura e le tue esigenze.


Premettendo che per trovare il sistema di riposo giusto per la propria personale situazione è bene rivolgersi ad un punto vendita specializzato, se desideri comunque farti un'idea sul sistema giusto per te puoi farlo completando il mio test online gratuito qui di seguito.



Test della fisioterapista


Scrivimi pure per qualsiasi chiarimento o perplessità. Sarò felice di poter essere ancora di aiuto.

Comments


bottom of page